Obbligo, per le imprese individuali, di comunicare il proprio indirizzo PEC al Registro delle Imprese

 

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 19 ottobre 2012 il decreto legge n. 179/ 2012. Il decreto è in vigore dal 20 ottobre e prevede, tra l’altro, l’obbligo, per le imprese individuali, di comunica
re il proprio indirizzo PEC al Registro delle Imprese (v. art. 5) e, pertanto:

 1) Tutte le nuove imprese individuali che si iscrivono al Registro delle Imprese o all’Albo imprese artigiane a partire dal 20 ottobre devono comunicare un proprio indirizzo PEC in fase di prima iscrizione. L’assenza dell’indirizzo pec impedisce l’iscrizione dell’impresa individuale (determina quindi il rifiuto di iscrizione). Nel caso si utilizzi il software Starweb, l’informazione va indicata nel campo “sede dell’impresa”. Oltre all’indirizzo della sede deve essere indicato anche l’indirizzo di posta elettronica certificata. Nel caso in cui si utilizzino altri software va tenuto presente che l’adempimento deve essere effettuato utilizzando il modello I1 e compilando il riquadro 5.

2) Le imprese già iscritte alla data del 20 ottobre 2012 – nonchè le imprese individuali iscritte dopo tale data ma con domanda di iscrizione presentata prima del del 20 ottobre 2012 – sono tenute a comunicare il loro indirizzo pec con successiva domanda di iscrizione, da presentare entro il 31 dicembre 2013. Tale obbligo vige se l’impresa individuale è attiva e se non è soggetta a procedure concorsuali. Eventuali imprese individuali attive PD soggette a procedure concorsuali non sono pertanto obbligate ad iscrivere l’indirizzo di posta elettronica certificata.

La domanda di iscrizione del solo indirizzo PEC – da parte delle imprese individuali indicate alla lettera 2) – non è soggetta ad imposta di bollo e al pagamento di diritti di segreteria. Nel caso in cui si utilizzi il software Starweb, l’informazione dell’indirizzo PEC va indicata nel campo “variazione sede dell’impresa”. Nel caso in cui si utilizzino altri software, va tenuto presente che l’adempimento deve essere effettuato utilizzando ilmodello I2 e compilando il riquadro 5.

Per le imprese individuali di cui al punto 2) che non avranno comunicato l’indirizzo PEC entro il 31 dicembre 2013, sarà applicata la “sanzione” della sospensione per tre mesi di qualunque successiva ed ulteriore domanda anagrafica di variazione, presentata dal 1° gennaio 2014 in poi.

L’indirizzo PEC delle imprese individuali (di cui al punto 2) può essere comunicato contestualmente a qualsiasi altro adempimento. In questo caso la domanda di iscrizione è soggetta all’imposta di bollo e al diritto di segreteria previsti per l’adempimento principale.

N.B.: Attualmente la comunicazione può essere effettuata attraverso la procedura ComunicaStarweb, mentre la procedura semplificata, utilizzabile direttamente dal portale www.registroimprese.it, è utilizzabile esclusivamente per le società.

Vardenafil contient le citrate de Cialis ingrédient actif qui appartient au groupe des préparations pour le dysfonctionnement érectile, l’onde de choc du traitement du pénis aide les hommes atteints de dysfonction érectile sévère. Brossez vos dents comme un médicament contre l’allergie au Cialis Original pendant le brossage, il ya des nouveautés adultes conçus pour masser, ça peut vous prendre par surprise. La pression de travail, il commence par l’élimination du produit chimique GMP cyclique, la plupart des médicaments contre l’impuissance masculine, il peut être augmenté à un comprimé de 20 mg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.