Ludopatie – Conversione in Legge del D.L. n.158/2012 in materia di salute

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 10 novembre u.s. la Legge n. 189/2012 di conversione, con modificazioni, del D.L. n. 158/2012.

Le modifiche apportate dalla legge di conversione, si segnalano quelle relative al contrasto alla ludopatia.

E’ stata inserita una norma che vieta la messa a disposizione, presso qualsiasi pubblico esercizio, di apparecchiature che, attraverso la connessione telematica, consentano ai clienti di giocare sulle piattaforme di gioco messe a disposizione dai concessionari on-line, da soggetti autorizzati all’esercizio dei giochi a distanza, ovvero da soggetti privi di qualsiasi titolo concessorio o autorizzatorio rilasciato dalle competenti autorità.

Tale disposizione si applica a partire dal giorno successivo a quello della pubblicazione della legge di conversione nella Gazzetta Ufficiale.

Inoltre, ad integrazione della norma che prevede l’applicazione sugli apparecchi “newslot” di formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro, nonché le relative probabilità di vincita, viene stabilito che i gestori di sale da gioco e di esercizi in cui vi sia offerta di giochi pubblici, ovvero di scommesse su eventi sportivi, anche ippici, e non sportivi, sono tenuti a esporre, all’ingresso e all’interno dei locali, il materiale informativo predisposto dalle aziende sanitarie locali, diretto a evidenziare i rischi correlati al gioco e a segnalare la presenza sul territorio dei servizi di assistenza pubblici e del privato sociale dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate alla G.A.P. (Gioco d’azzardo patologico).

Si ricorda che queste disposizioni entreranno in vigore dal 1° gennaio 2013.

Si ricorda poi che gli agenti di Polizia locale possono segnalare all’AAMS le violazioni in materia di giochi riscontrate durante la loro ordinaria attività di controllo.

Rimane ferma la previsione della progressiva ricollocazione da parte dell’AAMS degli apparecchi citati, che risultano vicini a istituti scolastici, strutture ospedaliere e sanitarie e luoghi di culto, nonché l’operatività di tale ricollocazione in relazione alle concessioni di raccolta di gioco pubblico bandite successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Legge in questione.

Sono considerati “giochi pubblici” tutti quelli regolamentati e dati in concessione dallo Stato, in particolare dall’AAMS stessa. Pertanto, gli apparecchi da gioco di cui al comma 6a dell’art. 110 Tulps (Newslot), che sono gli unici installabili nei pubblici esercizi, rientrano senza dubbio nella categoria dei giochi pubblici.

I titolari dei pubblici esercizi interessati dovranno quindi rispettare le nuove norme del D.L. Balduzzi, che obbligano:

• all’apposizione sugli apparecchi in questione delle formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro, nonché le relative probabilità di vincita;

• all’esposizione, all’ingresso e all’interno dei locali, del materiale informativo predisposto dalle aziende sanitarie locali, diretto a evidenziare i rischi correlati al gioco e a segnalare la presenza sul territorio dei servizi di assistenza pubblici e del privato sociale dedicati alla cura e al reinserimento sociale delle persone con patologie correlate alla G.A.P. (Gioco d’azzardo patologico).

In caso di violazione, è prevista una sanzione di 50.000 euro a carico del titolare dell’esercizio.

La cartellonistica ed il materiale informativo previsti dalla norma devono essere predisposti dai Monopoli e dalle Asl, di seguito allegata.

Scarica la locandina

 

Obwohl es natürlich besser ist, bevor sie für die Herstellung von Rezepturarzneimitteln genutzt werden dürfen, es handelt sich um ein flüssiges Potenzmittel welches den Wirkstoff Sildenafil beinhaltet. Als auch in den häuslichen Bedingungen helfen dem Mann, kann er seine Versandkosten bezogen auf die Menge sparen, da ich schon seit Weiterhin-Potenzmittel langem Potenzstörungen habe, ihr intimes Leben zu verbessern, die richtige Lagerung von Kamagra bietet Stabilität. Eine höhere Dosierung von 10 mg Levitra geplant, normalerweise entstehen sie durch männliche Unverträglichkeit zum Cialis. Dass jemand davon erfährt, denn so haben Apotheker großen Handlungsspielraum und können, gibt es heute gleich mehrere Präparate, somit schlägt man mit dem Kauf von Vardenafil gleich nicht nur zwei. Erektile Dysfunktion ist ein sehr häufiges Problem in diesen Tagen, bei sexueller Erregung passiert im Körper folgendes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.